Select Page

Chi è Re Belial?

10300025_508453999287135_3186651559267485043_n

Re Belial

Nome: (Vincent) ma nessuno lo chiama per nome. Per chi frequenta il Casino è Re Belial, per gli altri “signor Bell”
Cognome: Bell
Età: 47

Aspetto: Difficile dargli un’età, difficile porlo in un’unica dimensione. Il Re è sfuggente, evanescente, fatto della stessa sostanza di cui è fatto il suo mondo crepuscolare. Vive dell’essenza dei sogni, sogni pesanti come piombo, belli e velenosi, dolorosamente inconsistenti.
Pallido, quasi spettrale, capelli biondissimi pettinati all’indietro, corpo magro e nervoso, e al contempo modellato e rimodellato dal languore, dal piacere, dal dolore, fino a divenire uno strumento perfezionato al punto da aver perduto ogni assonanza, ogni equilibrio.

Carattere: Il Re è il re. E’come la luna, mutevole e imprevedibile, misterioso e ineffabile. Preda di una perpetua indolenza, che dà l’impressione sia perennemente sedato, muta accento e intenzione senza ragioni apparenti, trascinato dalle proprie correnti interiori, dai suoi umori capricciosi, dalle droghe di cui fa largo uso. Apparentemente non ha mai imparato cosa sia giusto e sbagliato, cosa sia bene, cosa male. O forse conosce i due estremi opposti al punto da poterli solo trascendere. Ignora l’etica, la morale, la pietà, segue solo l’istinto, il piacere, l’appagamento, l’annichilimento.

Storia: Nessuno (o quasi) sa chi egli sia e da dove derivino le immense ricchezze di cui sembra disporre. Nessuno sa come egli possa vivere come vive rimenendo impunito. La sua esistenza comincia e finisce nel Casino del cielo riflesso, al di fuori di esso lui non esiste, come una chimera, come una favola.

Residenza: Casino del Cielo riflesso, Marylebone. Abitazione: Waterhouse Hall, Marylebone

Volto di riferimento: David Bowie

Re Belial compare in “La Società degli Spiriti”, primo episodio della serie Victorian Solstice.

Leave a reply