Nome: Alice Sofia
Cognome: Shelby in Marlowe
Età: 28

Aspetto: Alta, snella, l’incarnato di una bambola di porcellana e gli occhi di una colomba. Alice Marlowe è troppo bella per essere una semplice governante. Troppo elegante per doversi accontentare di una vita modesta e borghese. Chiunque abbia lanciato i dadi del suo destino ha avuto una mano sfortunata.

Carattere: Intelligente, sensibile, brillante, fin troppo per una donna. Sicuramente doti non conciliabili con il suo lavoro e la sua posizione sociale. Allegra e facile al riso, è soggetta a momenti di malinconia, rari e brevi come temporali estivi, ma altrettanto intensi. Sa farsi benvolere dalle donne, adorare dai bambini. Quanto agli uomini, li tiene a distanza, come è opportuno che sia, mantenendosi pudica, altera e algida, irraggiungibile.

Storia: Alice è abituata da sempre a fare da sola. Rimasta presto orfana di madre ha dovuto occuparsi del padre anziano e dei fratelli più piccoli, finchè questi ultimi non sono stati in grado di badare a loro stessi. Si è divisa tra la cura della casa e la scuola per istitutrici, lavorando indefessamente, senza mai perdere il sorriso. I suoi sforzi sono stati premiati. Dopo incarichi di modesta importanza è stata assunta nella casa della ricca signora Willoughby per occuparsi dei bambini. Sposata a Jonas Marlowe, plaincloth detective di Scotland Yard, è deceduta in circostanze misteriose.

Residenza: